Type and Enter to Search

Turismo, Sapori e Cultura di Puglia e Basilicata

Puglia Turismo

Bosco delle Pianelle

Il Bosco delle Pianelle situata nel territorio comunale di Martina Franca in provincia di Brindisi è una riserva naturale in Puglia che si estende per seicento ettari .

Bosco delle Pianelle

Nel febbraio 2012 è stato redatto un piano territoriale, approvato dalla Regione Puglia, con l’obiettivo di tutelare e salvaguardare la biodiversità naturale del territorio e promuovere attività economiche, culturali e sociali.


Bosco delle Pianelle in età preistorica

In era preistorica, il Bosco delle Pianelle era costituito da un ambiente selvaggio e inospitale tanto da condizionarne uno stanziamento continuativo.

riserva naturale in Puglia

Venivano così utilizzate molte grotte come luogo per ripararsi dagli agenti atmosferici e dagli animali selvaggi. In questi luoghi è così possibile trovare molte antiche tracce  come manufatti risalenti al Paleolitico e resti faunistici appartenenti a specie estinte.

Sono state ritrovate anche testimonianze di tribù nomadi, fino alla comunità umane risalenti all’Età Neolitica e dei Metalli.

Flora e Fauna

Il territorio della riserva naturale in Puglia, gode della ricca presenza di cavità carsiche e specie floristiche ad alto fusto come il fragno, la lecceta e la rovella. Tra la vegetazione è possibile trovare molte

Piante rare come la peonia,
il carpino nero,
specie selvatiche di orchidee
ed altre specie come il terebinto,
il biancospino, l’orniello,
l’omo campestre e il lentisco
.

L’area è molto ricca anche dal punto di vista faunistico. Durante il giorno è possibile avvistare rapaci come la poiana, lo sparviere e il gheppio. Tra i rapaci notturni, spiccano la comunissima civetta, l’allocco, il barbagianni ed il gufo comune.

Per tutti gli appassionati di escursionismo è possibile organizzare delle giornate dedicate alla scoperta della riserva e dei sentieri del Bosco delle Pianelle dove sarà possibile ammirare incantevoli paesaggi, scoprire tracce di animali selvatici ed i segreti delle piante che popolano il territorio.

I partecipanti toccheranno le tappe percorse dai briganti nel periodo postunitario. Monumentali alberi di leccio, guideranno il percorso fino alle incantevoli gallerie di carpino, tempestato di tappeti di muschio, felci e frutti rossi del pungitopo. Da non perdere è il più imponente leccio dell’area protetta e la vista mozzafiato sulla gravina delle Pianelle.

Bosco delle Pianelle

I servizi della riserva del Bosco delle Pianelle

Tutto lo staff del centro visite fornisce a tutti i visitatori  informazioni e materiale, utile alla conoscenza e all’ esplorazione del bosco: carte dei sentieri, guide e informazioni sugli eventi in programma. Nell’area è presente anche un punto ristoro per acquistare snack, bevande, panini e caffé.

Sempre nella zona sono presenti aree picnic accessibili liberamente e gratuitamente. Per assicurarsi un tavolo nei giorni di maggiore affluenza è consigliabile prenotare in anticipo. La riserva mette inoltre, a disposizione tutta l’attrezzatura necessaria per poter trascorrere una notte nel Bosco, oppure di aree per sostare con il proprio camper.

Per informazioni aggiuntive potete visitare il sito riservaboscopianelle.it


Se oltre al Bosco delle Pianelle desiderate scoprire passo passo la nostra amata Puglia, visitate la sezione TURISMO, all’interno del nostro sito.

Posted By

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L’abbraccio di due terre: Puglia e Basilicata

Vi portiamo in posti meravigliosi,
ricchi di storia, arte e natura,
vi raccontiamo le nostre usanze,
il nostro cibo, la nostra cultura e tutte
le bellezze più intime delle nostre terre

Alessia e Valentina

#ilsudchenontiaspetti
  • Grotta della Poesia Melendugno