Type and Enter to Search

Turismo, Sapori e Cultura di Puglia e Basilicata

Angoli dimenticati Basilicata Basilicata Basilicata Luoghi del cuore Sagre ed eventi Turismo

LA CITTA’ DELL’UTOPIA: lo spettacolo del sogno

La Città dell’Utopia: Se il viaggiatore curioso nelle sere d’agosto si fermerà nella parte centro-orientale della provincia di Potenza, tra i paesi di Albano di Lucania, Pietrapertosa, Accettura e Calciano, ed osserverà bene, si imbatterà nella Città Fantasma. E resterà meravigliato.

Campomaggiore Vecchio: la realizzazione del socialismo di Owen e Fourier?

Campomaggiore vecchioAlla fine del ‘600, dopo varie vicende storiche, il feudo di Campomaggiore fu affidato alla famiglia Rendina da Filippo IV, con l’impegno di ripopolarlo. Il Conte Teodoro Rendina aveva compreso le potenzialità del luogo e invitò l’architetto Patturelli, allievo di Vanvitelli, a progettare una città secondo i canoni architettonici del tempo. Il Conte scelse di disporre le case a scacchiera e il Palazzo del Feudatario e la Chiesa uno difronte all’altra; decise che agli abitanti spettava un pezzo di terra, circa due tomoli, da coltivare come uliveto o vigna e che ciascuno di essi potesse costruire una propria casa. Un micro-mondo “perfetto” nella sua dimensione umana, produttiva e relazionale, tanto che la storiografia locale, forse con qualche forzatura, lo ha letto come realizzazione di quel socialismo utopistico di Owen, Fourier. La vita idilliaca del borgo, con le sue caratteristiche umane ed economiche, si spense con la frana del 1885 che decretò il totale abbandono. Di quel mondo oggi resta solo un sogno.

La Città dell’Utopia: il sogno di una notte infinita

locandina spettacoloEd ecco il grande spettacolo (www.cittadellutopia.it) con emozionanti acrobazie, costumi scintillanti, danze aeree, esplosione di colori: la fiaba storico-filosofica prende vita attraverso suggestioni oniriche. È la storia di un soldato che, tornato dalla guerra, non trova più il suo paese perché distrutto dalla frana. E’ sconfortato. Ma, in una notte magica, il protagonista incontra personaggi reali e fantastici che, attraverso visioni e teorie illuministiche, trasformano i suoi incubi nel sogno di una Città dell’Utopia. Il Sogno e l’Utopia camminano sulle gambe dei visionari, su chi forse per gioco o forse per realtà crede ancora in una favola nel vortice emozionante di movimenti spettacolari. Allora, se il viaggiatore curioso nelle sere d’agosto si fermerà ed osserverà bene, vivrà il Sogno nella Città dell’Utopia.

Maria Sansone

Posted By

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L’abbraccio di due terre: Puglia e Basilicata

Vi portiamo in posti meravigliosi,
ricchi di storia, arte e natura,
vi raccontiamo le nostre usanze,
il nostro cibo, la nostra cultura e tutte
le bellezze più intime delle nostre terre

Alessia e Valentina

#ilsudchenontiaspetti
  • Grotta della Poesia Melendugno