Andando in alto, sempre più in alto a circa 1100 metri d’altezza, dove la natura cresce ancora spontanea e rigogliosa, troviamo un’altra bellezza nascosta della Basilicata: il lago scuro, un lago naturale formatosi a causa degli smottamenti del terreno. A custodirlo come uno scrigno segreto, c’è il bosco di Ruoti, con le sue piante ed alberi di

faggi e cerri ed i suoi abitanti animali come volpi, scoiattoli, lupi, serpenti, cinghiali, falchi, tartarughe, tassi,  e tanti altri volatili.

Il lago si trova nel comune di Ruoti (Potenza) in c/da Bosco Grande a pochi passi dal sito di Interesse Comunitario Monte Foi. La frazione di Bosco Grande si estende per oltre 2000 ettari, con un sottobosco percorribile a piedi.

Attraverso percorsi ed itinerari organizzati si può esplorare il bosco fino arrivare al lago.

il bosco di Ruoti


CARATTERISTICHE E TAPPE DEL PERCORSO LAGO SCURO

Il percorso della durata di circa 3 ore, è poco impegnativo, per questo adatto a tutti.

Si parte da Varco del Torno e tocca ben 15 diverse tappe durante le quali si alternano piste forestali e sentieri di montagna.

  • Pantocelli;
  • Coste Camposanto;
  • Laghi monte Romito;
  • Valanghe;
  • Forgiarola;
  • Man Murett;
  • Lago scuro;
  • Neviera di ruoti;
  • Valle mulascjn;
  • Fontana e putrsin;
  • Valanghe;
  • Toppo di Lee;
  • Passo due pietre;
  • Vallone di seppe;

Nel corso del cammino è possibile refrigerarsi presso le sorgenti d’acqua naturali presenti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *