Type and Enter to Search

Turismo, Arte, Cultura, Sapori e Tradizioni

Cosa Vedere Puglia

Vieste cosa vedere: itinerari turistici, spiagge, arte e natura

Centro storico di Vieste
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Vieste cosa vedere

La sua posizione privilegiata sul mare, la bellezza unica delle sue spiagge, la natura incontaminata, i suoi scenari mozzafiato fanno di questa piccola cittadina sul Gargano, una della città più belle della Puglia.

Stiamo parlando di Vieste, città punta di diamante del Gargano, ormai conosciuta ed apprezzata dai turisti di tutto il mondo. La città registra, infatti, una forte affluenza di visitatori provenienti da ogni parte del mondo, in ogni periodo dell’anno.

Il Faro di VIeste

La grande varietà di attrattive turistiche che la città è in grado di offrire, fanno di Vieste una meta turistica adatta per tutti. Non solo mare, coste e spiagge, ma anche cultura, storia, arte, tradizione, sport e natura.

Abbiamo deciso di stilare una guida su cosa vedere a Vieste, utile per tutti gli internauti che si accingono ad organizzare le proprie vacanze e visitare la cittadina per la prima volta.

Guida a Vieste cosa vedere

Iniziamo il nostro itineario alla scoperta di Vieste e cosa vedere in questa stupenda località turistica a nord della Puglia.

I trabucchi e le Torri costiere

Esplorando la costa, che va da Vieste a Peschici, oltre ad essere catturati da paesaggi mozzafiato, vi imbatterete inaspettatamente in uno scenario culturale davvero unico. I trabucchi e le torri costiere.

I trabucchi sono degli antichi strumenti di pesca costruiti in legno, mentre le torri, costruite nel XVI secolo, venivano usate per avvistare i nemici provenienti dal mare, per prevenirne gli attacchi.

La Foresta Umbra

Se da una parte il mare con i suoi colori e le sue spiagge catturano la scena, dall’altra la natura maestosa e rigogliosa custodisce gelosamente percorsi unici e ricchi di sorprese.

La foresta Umbra a Vieste

Non potete così perdervi un’escursione nella Foresta Umbra, ideale sopratutto per gli amanti del trekking e della mountain bike. La foresta Umbra si estende per circa 10.000 ettari, tra fauna e flora incontaminata.

Il centro storico di Vieste

Oltre alla moltitudine di bellezze naturali che questa piccola cittadina del Gargano regala, Vieste vanta di un centro storico degno di nota, ricco di storia, arte e cultura.

Punta San Francesco Vieste

La cattedrale con il suo campanile, il castello federiciano. Da quest’ultimo è possibile ammirare uno dei simboli indiscussi di Vieste, il Pizzomunno.

Il Castello Svevo di Vieste

Camminando per la cittadina non potete non imbattervi nell’imponente e maestoso castello svevo di Vieste. Il castello, fu costruito da Federico II nel 1242 su di una rupe a strapiombo sul mare. Si tratta di una «regia fortezza», dopo l’incursione dei Veneziani.

Castello Vieste

Alle spalle del castello è possibile godere di una bellissimo panorama che si affaccia sulla spiaggia della Scialara.

Il castello è attualmente adibito a sede militare aperto solo in occasione di alcuni eventi, organizzato in prevalenza nel periodo estate.

La storia del Castello di Vieste

Il castelllo subì diversi assalti da parte dei saraceni, uno tra tanti l’assalto nel 1480 di Acmet Pascià, mentre, nel maggio del 1646 fu il castello fu danneggiato da un violento terremoto.

Il castello di Vieste

Tuttavia la configurazione attuale si deve ad interventi spagnoli attuati tra 1535 e 1559, durante i quali i resti della fortificazione sveva vennero inglobati e trasformati fino a perdere qualsiasi evidenza.

Si dice che Federico II abbia soggiornato nele castello di Vieste, nel 1240 e nel 1250 a differenza di altre costruzioni da lui fatte costruire presso le quali non soggiornò mai.

Il castello presenta una pianta a forma triangolare con gli spigoli rivolti a nord, est ed ovest, con 3 bastioni che celano i bastioni più antichi a forma circolare.

La cattedrale di Vieste

La Cattedrale Di Vieste, si trova nella parte più altra delle città, quasi a ridosso del Castello, poco fa citato. La Basilica, è una delle chiese più antiche della Puglia e risale alla seconda metà dell’XI secolo.

La struttura conserva ancora oggi, il suo stile originario stile romanico-pugliese, mentre nel campanile lo stile utilizzato risale al tardo barocco.

Le sembianze originarie della città di Vieste, sono state nel tempo influenzate dal verificarsi di eventi quali saccheggi attuati dai saraceni nel 1480 e 1554 e il devastante terremoto 1646 che si abbatté sulla città di Vieste.

Vieste cosa vedere

La Cattedrale è suddivisa al suo interno da 3 navate suddivise a loro volta, da due file di sei colonne con capitelli corinzi e cubici decorati attraverso incisioni rudimentali che riprendono tematiche del mondo animale e di quello naturale come i cavalli, i galli, gli uccelli, i draghi e foglie di palma e d’acanto.

Ritroviamo parte delle sue origini, proprio nella parte centrale, proprio dov’è collocato l’ingresso laterale. Con il passare degli anni gli interventi apportati, hanno in parte cancellato le fattezze di un tempo.

Nella chiesa è custodita la statua della Madonna di Santa Maria di Merino, una scultura in legno del XIV secolo, la quale, secondo la tradizione, si dice sia stata rinvenuta da alcuni marinai sulla spiaggia di Vieste.

Spiagge Vieste

Vieste, oltre ad essere connotata da un’importanza storica, artistica e culturale, è anche rinomata per le sue spiagge, un esempio:

Spiaggia Marina Piccola a Vieste

  • Spiaggia la Ripa o Marina Piccola piccola baia, situata nel pieno centro storico della città;
  • Arco di San Felice, un arco naturale, levigato dagli agenti atmosferici. Qui è possibile trovare una piccola spiaggetta di 100 metri, dalle acque cristalline e dal fondale basso e sabbioso dove rinfrescarsi dal caldo estivo.
  • Baia delle Zagare una spiaggia a circa 30 km da Vieste, nel territorio di Mattinata, conosciuta per i suoi due grandi faraioni in roccia calcarea, levigati dal vento e dagli agenti atmosferici.

Dove alloggiare a Vieste

Se desiderate trascorrere le vostre vacanze a Vieste in totale relax, lontani dal caos della città, vi consigliamo alcune strutture non troppo distanti, bel collegate con la città e con le maggiori attrattive turistiche.

baia della Tufara

A soli 4 km da Vieste, troviamo il Villaggio Baia della Tufara, con piscina e animazione, il posto ideale per trascorrere le vacanze con tutta la famiglia.

Il Villaggio si trova a soli 100 metri dalla famosa e bellissima Baia di Scialmarino, a cui si accede attraverso un vialetto privato immerso nella macchia mediterranea.

 

Il Villaggio dispone di 25 Chalet indipendenti in grado di ospitare da 2 a 4 posti, 13 Villette bilocali per 4 posti letto e 39 Villette trilocali da 4 a 6 posti letto. Qui potrete trovare servizi di ogni tipo, bar, ristorante, parcheggio, minimarket, navetta per la spiaggia e molto altro.


Se invece, desiderate, trascorre qualche giorno in totale tranquillità, circondati dal pace e natura, vi consigliamo “Tenuta Padre Pio”, un residence a pochi chilometri dal centro di Vieste, immerso tra il verde degli ulivi ed il profumo dei fiori selvatici.Tenuta Padre Pio a ViesteLa Tenuta Padre Pio è aperta tutto l’anno e dispone di un residence con accoglienti appartamenti e numerosi servizi quali, piscine, parco giochi, bar, ristorante, e miniclub per i più piccoli. Dalla Tenuta è possibile raggiungere facilmente la spiaggia di Scialmarino, con lido convenzionato.

Qui è possibile degustare, specialità pugliesi, prodotti tipici e buonissimi vini locali.


Se invece viaggiate con i vostri amici a 4 zampe, vi consigliamo il Villaggio Club degli Ulivi. Il Villaggio Pet Friendly a Vieste, è tra i primi villaggi a Vieste capace di ospitare animali di ogni taglia con servizi dedicati al benessere non solo dei propri ospiti ma anche dei loro amici a 4 zampe.

Anche numerosi lidi balneari a Vieste sono attrezzati per permettere l’accesso ai cani.

I dintorni di Vieste cosa vedere

Se, oltre a Vieste, avete l’opportunità di visitare anche il resto del Gargano, vi consigliamo di visitare le città limitrofe come Peschici, Rodi Garganico, Vico del Gargano, ed altre mete di pellegrinaggio come Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo.

 


Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Posted By

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guida alle vostre vacanze in Puglia e Basilicata

Vi portiamo in posti meravigliosi,
ricchi di storia, arte e natura,
vi raccontiamo le nostre usanze,
il nostro cibo, la nostra cultura e tutte
le bellezze più intime delle nostre terre

Alessia e Valentina

#ilsudchenontiaspetti
This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.