La Scarcella Pugliese – Ricetta tipica

On 15 aprile 2014 by collaboratori

ricetta scarcella pugliese

La Scarcella è il dolce tipico della tradizione pasquale pugliese. La sua forma rotonda ha origini remote. Si ritiene che essa abbia attinenza con la fortuna; inoltre, si pensa che la scarcella simboleggi la nascita ad una nuova vita. Diventa così evidente il richiamo alla Pasqua come sconfitta della morte attraverso la Resurrezione di Cristo. La preparazione e la cottura nel forno della Scarcella avviene solitamente durante la Settimana Santa, o addirittura durante la settimana precedente quest’ultima. Diffusa è la tradizione di decorarla con uova sode o addirittura con uova dipinte a mano dalle massaie. A volte la Scarcella può assumere la forma di colomba, di coniglietto o può essere decorata con ovetti di cioccolato e perline d’argento o multicolore. Esistono varie ricette per preparare questo dolce (la variante barese, quella molfettana, …), ma noi prenderemo in considerazione solo la ricetta “classica” della Scarcella.

Gli ingredienti per preparare la Scarcella sono:

-1 kg di farina “00”
-600 gr di zucchero fine ,tipo “Zefiro”(300 per l impasto,300 per la glassa)
-5 uova di medie dimensioni e un albume (per la glassa)
-20 gr di ammoniaca per dolci
-3 bustine di vanillina
-scorza grattugiata di un limone
-latte tiepido q.b.
-100 ml di olio di semi
-decorazioni per dolci

Per quanto riguarda la preparazione della Scarcella bisogna versare la farina su una spianatoia, disporla a fontana e versare le cinque uova nel buco al centro. Aggiungere poco alla volta gli altri ingredienti per l’impasto (olio di semi, metà dello zucchero, vanillina, scorza di limone e ammoniaca per dolci) e lavorare bene con le mani sino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere lentamente il latte tiepido in quantità sufficiente per rendere la pasta morbida e lavorabile. Stendere la pasta con un mattarello sino a raggiungere lo spessore di un centimetro, ritagliandola nella forma desiderata utilizzando uno stampino o un coltello. Collocare la forma in una teglia ricoperta di carta da forno e cuocere una decina di minuti a 180 gradi. Estrarre dal forno e lasciar intiepidire.
Per preparare la glassa, montare a neve l’ albume di un uovo e metterlo temporaneamente da parte. Versare i rimanenti 300 gr di zucchero in una pentola ricoprendo con acqua. Accendere a fuoco medio e mescolare fino a quando lo zucchero non si è disciolto completamente. Versare il composto in una ciotola aggiungendo l’albume montato a neve e continuare a mescolare. Versare la glassa sulla Scarcella e immediatamente prima che si solidifichi spolverare sulla superficie le decorazioni desiderate.
E tanti auguri di Buona Pasqua!

Google+EmailtumblrTwitterFacebook