Type and Enter to Search

Turismo, Arte, Cultura, Sapori e Tradizioni

Cosa Vedere Puglia

Presicce e Lido Marini alla scoperta del profondo Salento

Lido Marini mare
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le vacanze in Salento continuano alla scoperta di altri luoghi fatti d’incanto, arte e natura, luoghi che non smettono mai di stupire, che mantengono strette le proprie usanze e le proprie tradizioni. Luoghi che regalano emozioni e suggestioni davvero uniche.

Dopo aver visitato Castro, ci spostiamo nel cuore del Salento. Oggi è la volta di Presicce, un piccolo comune in provincia di Lecce, fino al 15 maggio 2019, di circa 5200 abitanti, data in cui ha costituito il nuovo comune con la vicinissima cittadina di Acquarica del Capo.

Presicce Salento

Presicce dal 2011 è inoltre, entrato a far parte dell’associazione dei borghi più belli d’Italia.

Presicce dove si trova

Il borgo di Presicce si trova nell’entroterra pugliese, in particolare nella zona delle cosiddette terre salentine.

Permette di raggiungere molto facilmente le mete più gettonate del Salento, tra cui Lecce, Gallipoli, Otranto, Santa Cesarea Terme e Santa Maria di Leuca.

Non solo, potrete inoltre, raggiungere facilmente entrambi i litorali, sia quello Ionico che quello Adriatico. Avrete così il piacere di concedervi un tuffo in una delle acque più belle al mondo.

Lido Marini Spiaggia

Origini di Presicce

Non si hanno notizie certe sulle origini di Presicce. Con molta probabilità, i primi insediamenti risalgano al VII secolo.

Si ipotizza che la numerosa presenza nella zona di falde acquifere superficiali avesse spinto a valle gli abitanti dei vicini casali, di Pozzomauro, Specchiano, Ugento e Pompignano per cercare acqua in questo luogo.

Foto antica di Presicce

A testimoniare la grande abbondanza di acqua nel territorio, è lo stesso stemma di Presicce, il quale raffigura un cervo che beve da una fonte. Non è semplice stabilire la derivazione del nome “Presicce”.

La mancanza di testimonianze e fonti storiche ha dato luogo a diverse storie di fantasia e leggende. Tra tutte la più avvalorata è quella di Giacomo Arditi, uno storico locale, che sostiene che l’etimologia del termine sia “Praesitium” “Praesitio”, “Presicce”.

Tuttavia, secondo alcune fonti a fondare Presicce furono proprio gli abitanti di Pozzomauro. Come testimonianza di tale avvenimento abbiamo un’antica torre usata per difendersi dalle invasioni dei Saraceni, i quali invasero Pozzomauro distruggendolo.

In virtù di ciò, si pensa infatti che Presicce derivi dalla parola latina ‘praesidium’ come ad indicare un presidio militare.

Dal XIII al XIX secolo Presicce entrando a far luogo del Principato di Taranto, è stato luogo di appartenenza di diversi feudatari, tra i quali i Securo, i Drimi, i de Specula, i Cito, i Bartilotti e i de Liguoro.

Borgo di Presicce

*Alcune Curiosità

Gli abitanti di Presicce sono detti anche “Mascarani”. Il motivo di tale soprannome, deriva da una legge in vigore a quei tempi, ovvero, lo “ius primae noctis”, secondo la quale il feudatario aveva il diritto di passare la prima notte di nozze con le novelle spose.

Una notte però, durante la festa del Santo patrono, Sant’Andrea apostolo, il principe si affacciò fuori dalla finestra del castello per salutare i suoi cittadini, ma in quello stesso momento, un uomo mascherato, gli sparò un colpo di pistola uccidendolo.

In seguito a questo avvenimento, le sorti di Presicce cambiarono radicalmente. I De’ Liguoro acquistarono il principato, apportando, una riforma agricola con la redistribuzione dei terreni ai contadini ed installando una serie di frantoi atti alla produzione d’olio d’Oliva, infatti, è detta anche la “Città degli Ipogei“, data la grande quantità di frantoi sotterranei.

Borgo di Presicce

Cosa vedere a Presicce

La cittadina presenta diverse contaminazioni culturali, infatti, pur essendo di origine medievale, conserva un nucle originario di epoca romana, successivamente abitato anche dai Normanni.

Pur essendo un paese molto piccolo, conserva ancora diversi palazzi nobiliari, come il Palazzo Ducale eretto nella piazza del Popolo e l’imponente Palazzo Villani.

Il convento di S. Giovanni Battista e la chiesa del Carmine di Presicce, dove si può ammirare un altare barocco, scolpito in pietra. Interessante è anche il museo contadino con i suoi apogei sotterranei.

Presicce borgo degli ipogei

Degni di nota sono i numerosissimi alberi di ulivo che incorniciano dolcemente il paese.

Lasciando l’entroterra salentino, a pochi chilometri troviamo una delle località costiere più gettonate. Sto parlando di Lido Marini.

Lido Marini Salento

Lido Marini si trova tra Torre Pali e Torre Mozza, ovvero, precisamente tra il comune di Salve, e il comune di Ugento.

Le acque che bagnano questo tratto della costa ionica, sono davvero incantevoli. Le loro sfumature e la loro limpidezza, attirano in estate tantissimi turisti, provenienti da ogni regione e nazione.

Infatti, a differenza delle stagioni fredde, Lido Marini, da 33 residenti, durante la bella stagione arriva a registrare fino a 25.000 presenze. I suoi fondali, essendo particolarmente bassi, si prestano in modo particolare per famiglie con bambini.

Lido Marini si affaccia sulle “Secche di Ugento“, ovvero, un tratto di mare con fondali particolarmente bassi. Questo ha determinato già in epoca romana diversi naufragi.

Ancora oggi, nei fondali che interessano la zona che va da Lido Marini a Torre Pali sono conservati alcuni reperti storici dell’epoca. La spiaggia di Lido Marini è caratterizzata da una sabbia finissima e dorata.

Lido Marini Spiaggia

Vi sono soluzioni per ogni tipo di esigenza. Il turista può trovare sia spiagge libere, sia spiagge attrezzate con sdraio e lettini.

Il mare è la principale attrattiva turistica, infatti, nella zona non vi sono particolari richiami storico artistici.

Lido Marini Resort

Per tutti coloro che dopo un anno di duro e intenso lavoro desiderano ritrovare sé stessi e la pace dei sensi,

Lido Marini è il posto giusto. In particolare se dalla vostra vacanza ricercate solo il meglio, vi consiglio un sano soggiorno presso  La Casarana Wellness Resort  in grado di garantire benessere e relax per tutta la famiglia.

Resort la Casarana

Le vacanze in Puglia impegnano davvero tutta la giornata. Così, se al tramonto avete voglia di rilassarvi, ma al tempo stesso divertirvi senza allontanarvi troppo, l’ideale è scegliere un hotel in grado di offrire ogni genere di servizio, quali spa, piscina, animazione, serate a tema, attività sportive, ma anche buona cucina con prodotti del territorio. In questo modo potrete vivere un’esperienza completa, unica ed indimenticabile.


Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Posted By

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guida alle vostre vacanze in Puglia e Basilicata

Vi portiamo in posti meravigliosi,
ricchi di storia, arte e natura,
vi raccontiamo le nostre usanze,
il nostro cibo, la nostra cultura e tutte
le bellezze più intime delle nostre terre

Alessia e Valentina