La cava di bauxite Otranto una perla a cielo aperto

On 23 maggio 2017 by Alessia

Per tutti coloro che desiderano trascorrere le vacanze in Salento, una delle tappe da non perdere assolutamente è la cava di Bauxite Otranto, un vecchio giacimento di estrazione mineraria a cielo aperto ormai dismesso. In questa cava, probabilmente a causa dalle infiltrazioni d’acqua provenienti dalle falde acquifere presenti nella zona, si è formato un laghetto di colore verde smeraldo, in contrasto con le pareti rocciose circostanti di colore rosso fuoco.

La miniera, un tempo, luogo sottoposto all’intervento dell’uomo, non è stata sottoposta in alcun modo a nessun tipo di piano di recupero ambientale. Le acque verde brillante che hanno nuovamente riempito la cavità, hanno dato vita ad un vero e proprio ecosistema lacustre. Questo rappresenta uno dei rari casi in cui la natura si è autorigenerata in maniera del tutto spontanea.

 

Una volta visitata la cava di Bauxite Otranto vi consigliamo di visitare nei dintorni la torre del serpente. Da qui è possibile ammirare l’immensità del mare adriatico e al mattino presto anche le montagne dell’Albania.

 

Google+EmailtumblrTwitterFacebook